La donna della domenica

La donna della domenica Ambientato In Una Torino Malefica E Metafisica, La Donna Della Domenica Da Molti Considerato Il Capostipite Del Giallo Italiano La Trama Si Snoda Tra I Vizi, L Ipocrisia, Le Comiche Velleit E Gli Esilaranti Chiacchericci Che Animano La Vita Della Borghesia Piemontese An Italian detective story from the early 1970s translated from the Italian Our hard working, divorced detective has a woman that he visits on Sundays but that doesn t stop him from hitting on a beautiful, supposedly happily married woman who is a person of interest in the latest murder A small time architect has been found bludgeoned in his office As the police start to close in, a second man is murdered This is a good story with lots of local color of Turin, which is unusual because that An Italian detective story from the early 1970s translated from the Italian Our hard working, divorced detective has a woman that he visits on Sundays but that doesn t stop him from hitting on a beautiful, supposedly happily married woman who is a person of interest in the latest murder A small time architect has been found bludgeoned in his office As the police start to close in, a second man is murdered This is
L intelligenza usata solo per ammazzare il tempo stronzismo Cinque anni ci sono voluti a FL per scrivere questo favoloso romanzo, travestito da giallo peraltro un ottimo giallo , sulla borghesia torinese degli anni 70 Cinque anni ci sono voluti per fondere due personalit molto differenti per formazione ed esperienza, ma unite da una profonda cultura, un sagace senso dell ironia e una gran voglia di divertirsi FL da l in poi videro il loro connubio consolidarsi per decenni, di L intelligenza usata solo per ammazzare il tempo stronzismo Cinque anni ci sono voluti a FL per s
ma pu essere altro che geniale un romanzo ambientato a torino, il cui personaggio pi negativo si chiama garrone cio il nome dell unico piemontese veramente buono che la letteratura ricordi, uno che si prende le colpe degli altri e ne sa pure di aritmetica, prestato a un omuncolo spregevole il cui assassinio annunciato gi nella prima frase del libro un capovolgimento simbolico suggellato da un omicidio del cacchio, anche in senso letterale questo garrone qui viene fatto fuori con un pesa ma pu essere altro che geniale un romanzo ambientato a torino, il cui personaggio pi negativo si chiama garrone cio il nome dell unico piemontese veramente buono che la letteratura ricordi, uno che si prende le colpe degli altri e ne sa pure di aritmetica, prestato a un omuncolo spregevole il cui assassi
Il gusto della letturaFruttero e Lucentini, due fini traduttori che scrivono romanzi, romanzi gialli E come scrivono Ho letto le loro pagine provando gusto per l intreccio, per il plot, per il racconto dei fatti che sembrano non essere collegati tra loro ma che indicano sin dall inizio la pista giusta da seguire E l intreccio arricchito, colorato, reso interessante da tanti temi collaterali che fanno s che La donna della domenica venga definita giallo solo per comodit di catalogazione ma Il gusto della letturaFruttero e Lucentini, due fini traduttori che scrivono romanzi, romanzi gialli E come scrivono Ho letto le loro pagine provando gusto per l intreccio, per il plot, per il racconto dei fatti che sembrano non essere collegati tra loro ma che
This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Cerea, tipovradona E insomma devo confessare che sono rimasto un filo deluso dal finale di questo romanzo, che mi ha lasciato talmente contrariato da negare la quarta stellina al libro.Sar che sono convinto che un giallo non pu reggere 550 pagine troppe quelle dedicate al Balun, soprattutto perch si capisce abbastanza presto a cosa porter il vagare dei vari personaggi , sar che alcune figure sono troppe
E per finire, un gianduiottoTutto allora cominci a muoversi molto in fretta, o perlomeno fu questa la sensazione che, delle ultime ore di quel pomeriggio di giugno, il commissario avrebbe poi sempre conservato di un gran correre, di un gran chiudersi e aprirsi di sportelli d auto, di porte e di portoni, di armadi, di cassetti, di ascensori e di un confuso coro di telefoni, citofoni, clacson, freni, gomme, e di parole, sue e altrui, fitte, pressanti, e subito disperse come pioggia sull acqua E per finire, un gianduiottoTutto allora cominci a muoversi molto in fretta, o perlomeno fu questa la sensazione che, delle ultime ore di quel pomeriggio di giugno, il commissario avrebbe poi sempre conservato di un gran correre, di un gran chiudersi e aprirsi di sportelli d auto, di porte e di portoni, di armadi, di cassetti,
Un gioco continuo ed ininterrotto di ironia e leggerezza Cos si pu sintetizzare quello che penso di questo romanzo bicefalo , frutto della maestria della coppia Fruttero e Lucentini.E un giallo ci sono ben due delitti, ci sono le indagini, i colpi di scena, il finale avvincente e poi c il commissario Santamaria, che piace tanto nel film che ne ha tratto Comencini impersonato da un affascinante Marcello Mastro
La cativa lavanderaA Garrone l architetto Han sfondato il cervelletto Nel suo studio l han trovato Oh chi stato, ma chi stato Con di pietra un fallo eretto.Con la madre e una sorella, Assai acida zitella, Ei viveva triste e unito Ch il Garron era un fallito La sua vita era non bellaNella lugubre Torino, Ma un certo ambiente fino Uso era frequentare, A vernici presenziare, A quei cocktail con buon vino.Quest ambiente altoborghese Sito al colle torinese, Ricco, snob e ben cortese, Se n La cat
Capostipite del giallo italiano, dicono i critici e il loro codazzo.Pu essere Senza dubbio l elemento c , tiene avvinto il lettore, lascia desta la curiosit fino alla fine e l assassino non il maggiordomo.Per la sensazione che di questo substrato di genere agli autori non gliene sia importato un piffero.Il loro intento dire, rappresentare, enucleare, descrivere, tutti scopi alias azioni che perseguono mirabilmente.Distanti ma non distaccati tratteggiano fisicamente ed emotivamente una Capostipite del giallo italiano, dicono i critici e il loro codazzo.Pu essere Senza dubbio l elemento c , tiene avvinto il lettore, lascia desta la curiosit fino alla fine e l assassino non il maggiordomo.Per la sensazione che di questo substrato di genere agli autori non gliene sia importato un piffero.Il loro intento dire, rappresentare, enucleare, descrivere, tutti scopi alias azioni che perseguono mirabilmente.Distanti ma non distaccati tratteggiano fisicamente ed emotivamente una citt affascinante e sfaccettata, capace di destare stupore e profondo interesse anche in chi calpesta, si muove e osserva ogni giorno 28 secoli di umano, e s
Mi sono anche divertito, qua e l Ma l ho letto perch se ne parlava tanto so che avrei potuto vivere benissimo senza, non mi ha cambiato nulla.